margine inizio menu ricette rumene
home
antipasti
primi
secondi
contorni
dolci
bevande
contatti ricette
pagina facebook ricette rumene
margine fine menu ricette rumene
  • Pollo fritto dalla Transilvania

    Ricetta della settimana

    Pollo fritto dalla Transilvania

  • Comportamenti, regole e accessori

    La magia dei vini

    Comportamenti, regole e accessori

  • Trucchi, misurazioni e preparazioni

    Chiedi al cuoco

    Trucchi, misurazioni e preparazioni

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro


Username
Password
CURIOSITÁ CULINARIE

Curiositá culinarie di tutto il mondo


14/09/2012         Condividi su Facebook

Le 10 fiere gastronomiche piĂą strane al mondo

Le 10 fiere gastronomiche piĂą strane al mondoOgni anno milioni di turisti sono attratti da eventi di natura culinaria unici: Huffington Post ne ha stillato la classifica:
1. La giornata annuale della verza (a Yuma, Arizona, SUA; a gennaio)
Yuma è la capitale mondiale della verza. La città produce 1,5 miliardi di dollari attraverso l’agricoltura e assicura il 90% del fabbisogno di verdure invernali dell’America del Nord. Tra le principali attrazioni annoveriamo le sculture in cavolo, il bowling alla verza e la prova della più grande insalata del mondo.
2. La corsa delle crèpes (pancakes) di Olney (a Olney, Inghilterra; il Martedì Grasso)
Durante questa ricorrenza, le donne di Olney, vestite in modo casalingo, corrono quasi 400 metri con in mano una padella contenente una crèpe. Le crèpes devono essere lanciate per aria all’inizio e alla fine della corsa. Questa tradizione di Olney è datata dal 1445, mentre dal 1950 anche gli americani di Kansas l’hanno importata e trasformata in una festa simile.
3. Il carnevale di Vilanova i La Geltrú (Spagna; il Martedì Grasso)
Questa è senza dubbio la fiera più dolcificata del mondo! Inizia con la guerra delle meringhe, quando i panifici sono tutti aperti e offrono gratuitamente le meringhe ai bambini. Oltre 100.000 kg di dolci vengono donati annualmente durante questa fiera, che si conclude con il seppellimento di una sardina, che rappresenta l’inizio della Quaresima pasquale.
4. La fiera delle arance di Ivrea (Italia; a febbraio)
L’idea del festival è stata originata nel XII secolo, quando durante le parate e le feste locali, le femmine lanciavano arance dai balconi per attirare l’attenzione dei maschi. Questi ultimi hanno reagito allo stesso modo ed è così iniziata una vera e propria “competizione” sporca. Ogni anno ognuno è libero di partecipare.
5. La fiera SPAM di Waikiki (Hawaii, SUA; ad aprile)
SPAM è una famosa azienda che produce carne in lattina e gli abitanti di Waikiki organizzano questa festa annualmente in suo omaggio. Una giuria ha il compito di scegliere il Mister e la Miss SPAM e vengono anche premiati i migliori cuochi di Hawaii. Vengono distribuiti panini burgers e musubi (una specie di sushi) preparati con la carne dei prodotti SPAM.
6. La fiera dell’aglio (Gilroy, California, SUA; a luglio)
Gilroy è ufficiosamente la capitale mondiale dell’aglio e ogni anno apre orgogliosamente le sue porte a più di 100.000 turisti. Durante questa ricorrenza oltre 2,5 tonnellate di aglio vengono consumate annualmente. Qui potete assaggiare le famose crostate alla crema di aglio e il “delizioso” gelato al gusto di aglio.
7. La fiera della preparazione degli animali investiti con la macchina (Marlington, Virginia Ovest, SUA; a settembre)
Non vi preoccupate! Non è che vengono cucinati gli animali veramente investiti dalle macchine, ma solo quelli potenzialmente investibili. Durante questa fiera, quindi, potremmo mangiare del procione, dell’opossum o del daino. Tutti gli amici di Bambi, in pratica!
8. Il campionato mondiale di lancio piselli (Witcham, Cambridgeshire, Inghilterra; a luglio)
Questa fiera non si basa sul mangiare, bensì sull’utilizzo del cibo a fini sportivi. Il primo campionato mondiale di lancio piselli avvenne nel 1971, per una raccolta fondi per la manutenzione del municipio di Witcham. Attualmente, il prezzo dell’ingresso è di 1 lira sterlina per gli adulti e di 0,5 per i bambini. Gli strumenti usati sono cannucce di cartone, plastica o carta.
9. La fiera annuale dei testicoli (Clinton, Montana, SUA; ad inizio agosto)
Questo evento è dedicato esclusivamente al consumo di testicoli di toro fritti in padella. Le varietà sono numerosissime, si trovano addirittura testicoli marinati in birra, vino, olio di oliva ecc. Una delle principali attrazioni della fiera è costituita dal “Bullshit Bingo”, una competizione dove viene premiata con 100 dollari la persona che indovina dove farà i suoi bisogni una mucca.
10. Noche de Rábanos (La notte dei ravanelli: Oaxaca, Messico; il 23 ed il 24 dicembre)
La fiera fu tenuta per la prima volta nel XVI secolo, quando i frati spagnoli portarono i ravanelli nelle nuove colonie. Per captare l’attenzione delle persone che dovevano comprare la merce, i mercanti cominciarono a ritagliare delle figurine da questi legumi. La tradizione è stata rimandata nei secoli ed è diventata ufficiale nel 1987. Gli artisti possono competere in 3 sezioni differenti per ottenere premi in denaro. Attenzione però: gli oggetti in mostra non sono commestibili!
Infine, c’è anche la fiera dei panini (Inghilterra), la fiera degli insetti (Raleigh, SUA) ed il più interessante festival delle Sirene (New York) che segna ogni anno l’avvento dell’estate.

<<< indietro

 

Negozi alimentari romeni in Italia

immagine negozi romeni in italia
Cerca con molta semplicità il negozio con prodotti alimentari tradizionali rumeni più vicino a casa tua.
 pulsante cerca negozio

imagine segnala negozi rumeni
Segnala gratis il tuo negozio
di prodotti tradizionali rumeni nella nostra guida ai negozi per una maggiore visibilità.
pulsante segnala negozio

Ristoranti romeni in Italia

La nostra guida ai ristoranti romeni in Italia vi permetterà di conoscere il ristorante più vicino a casa vostra, le sua specialità e le recensioni dei clienti. Nella stessa area vi è permesso di registrare il vostro ristorante e di segnalare piatti e serate tematiche.
 
ristoranti rumeni

Dizionario

dizionario in cucina
 
Il dizionario realizzato dal portale ha lo scopo di semplificare la comprensione di alcuni termini della cucina romena in lingua italiana ma è anche un traduttore delle piante, spezie e ingredienti sia romeni che italiani e le loro proprietà.
 pulsante cerca nel dizionario