margine inizio menu ricette rumene
home
antipasti
primi
secondi
contorni
dolci
bevande
contatti ricette
pagina facebook ricette rumene
margine fine menu ricette rumene
  • Pollo fritto dalla Transilvania

    Ricetta della settimana

    Pollo fritto dalla Transilvania

  • Comportamenti, regole e accessori

    La magia dei vini

    Comportamenti, regole e accessori

  • Trucchi, misurazioni e preparazioni

    Chiedi al cuoco

    Trucchi, misurazioni e preparazioni

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro


Username
Password
TRADIZIONI

Tradizioni, modi e usi da tutte le regioni della Romania


04/05/2013         Condividi su Facebook

La battaglia delle uova pasquali: chi sarà il più forte e sano per tutto l’anno?

La battaglia delle uova pasquali: chi sarà il più forte e sano per tutto l’anno?In Romania a Pasqua si usa colpire le uova tra familiari, parenti, amici: due persone alla volta, ognuno stringe il proprio uovo in pugno lasciando la parte più dura (e appuntita) scoperta e mentre colpiscono l’uovo dell’altro proferiscono le seguenti frasi di botta e risposta: “Il Cristo è risorto!”, “Davvero è risorto!”. Chi vince la battaglia delle uova, dopo aver fatto il giro di colpi con tutti i conoscenti, sarà il più forte e resistente ai malanni per tutto l’anno. Secondo un detto popolare, è bene ricordarsi con chi si è fatto il primo colpo d’uovo, in quanto se per caso ci si smarrisce in un bosco, ricordando quella persona si trova anche la via d’uscita.
In Bucovina, i gusci delle uova vengono buttati nel fiume (“Apa Sâmbetei”), in modo da essere portati via dall’acqua ai Gentili (“Blajini”) che sono le incarnazioni immaginifiche dei bambini morti prima di aver ricevuto il sacramento del Battesimo. Questo rituale è volto a comunicare agli spiriti dei bambini che i cristiani festeggiano la Pasqua.
La mattina del primo giorno di Pasqua (in Romania sono celebrati 3 giorni pasquali), si usa lavarsi il viso con l’acqua messa in un bicchiere la sera prima, insieme ad un uovo tinto di rosso e delle monete: si dice che coloro che lo fanno avranno per tutto l’anno un colorito sano e bello come quello dell’uovo e non mancheranno loro i soldi. L’uovo conservato nel bicchiere va mangiato ed il guscio conservato per essere poi immesso nei solchi della terra dei campi, affinché si ricavi un buon raccolto.
Sempre nel primo giorno di Pasqua, secondo una vecchia superstizione, se si dorme, un fantasma verrà a rubare il pane santo e lo venderà al Diavolo; la cosa dell’assonnato non avrà più fortuna.
Nella mitologia rumena, l’uovo rosso possiede poteri miracolosi, di guarigione, di annullamento del male, essendo portatore di salute, bellezza, robustezza e fortuna.

Autore: Ana-Maria Baghiu

<<< indietro

 

Negozi alimentari romeni in Italia

immagine negozi romeni in italia
Cerca con molta semplicità il negozio con prodotti alimentari tradizionali rumeni più vicino a casa tua.
 pulsante cerca negozio

imagine segnala negozi rumeni
Segnala gratis il tuo negozio
di prodotti tradizionali rumeni nella nostra guida ai negozi per una maggiore visibilità.
pulsante segnala negozio

Ristoranti romeni in Italia

La nostra guida ai ristoranti romeni in Italia vi permetterà di conoscere il ristorante più vicino a casa vostra, le sua specialità e le recensioni dei clienti. Nella stessa area vi è permesso di registrare il vostro ristorante e di segnalare piatti e serate tematiche.
 
ristoranti rumeni

Dizionario

dizionario in cucina
 
Il dizionario realizzato dal portale ha lo scopo di semplificare la comprensione di alcuni termini della cucina romena in lingua italiana ma è anche un traduttore delle piante, spezie e ingredienti sia romeni che italiani e le loro proprietà.
 pulsante cerca nel dizionario