margine inizio menu ricette rumene
home
antipasti
primi
secondi
contorni
dolci
bevande
contatti ricette
pagina facebook ricette rumene
margine fine menu ricette rumene
  • Pollo fritto dalla Transilvania

    Ricetta della settimana

    Pollo fritto dalla Transilvania

  • Comportamenti, regole e accessori

    La magia dei vini

    Comportamenti, regole e accessori

  • Trucchi, misurazioni e preparazioni

    Chiedi al cuoco

    Trucchi, misurazioni e preparazioni

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro

  • Polpette di carne al pomodoro

    Ricetta creativa

    Polpette di carne al pomodoro


Username
Password
TRADIZIONI

Tradizioni, modi e usi da tutte le regioni della Romania


04/10/2013         Condividi su Facebook

La carpa affumicata Novac – il pesce rumeno d.o.p.

La carpa affumicata Novac – il pesce rumeno d.o.p.La carpa affumicata Novac di Ţara Bârsei (nella depressione della Transilvania) è un prodotto alimentare ottenuto dal pesce coltivato nelle aziende di allevamento ittico della suddetta area geografica delimitata, che comprende i municipi di Braşov, Codlea, Săcele nonché le città di Ghimbav, Râşnov, Zărneşti. La zona specifica ha un clima particolare dovuto alla sua posizione e geomorfologia, in gran parte comprendente bacini d’acqua che influiscono favorevolmente sull'aumento di peso del pesce.

L'area geografica è ecologicamente pulita, senza grandi fonti di inquinamento industriale o urbano, diventando area protetta d'Europa e influendo positivamente sulla salute dei pesci; il sistema dispone di un habitat specifico con tratti distintivi ben noti che influenzano le proprietà del prodotto. L’Area di protezione Avifaunistica di importanza nazionale ed il Sito Ramsar si estendono su una superficie di 420 ettari, di cui 180 ettari rappresentano il lago di accumulazione e la zona adiacente, il resto sono stagni. Un decreto di governo nel 2007 ha dichiarato la zona Dumbrăviţa – Rotbav – Măgura Codlei come “Sito Natura 2000” (circa 4.000 ettari). Il pesce Novac, materia prima per il Novac affumicato di Ţara Bârsei, viene allevato a Dumbrăviţa – Rotbav, mentre la preparazione avviene a Hălchiu.
In questi contesti, il pesce Novac cresce in acqua pulita di montagna con cibo zooplancton naturale presente in abbondanza negli stagni della zona, senza assimilare né cibo artificiale né integratori nutritivi. Il gusto ed il sapore particolare del pesce sono dati dalla sua preparazione attraverso il metodo tradizionale di salatura e di affumicatura a caldo tipici della zona di Rotbav – Măieruş, inoltre dalla sua lavorazione a forma di filetti, con farina di legno duro (segatura) di faggio e foglie di sedano. Innanzitutto, i filetti di pesce tagliati trasversalmente vengono disposti su setacci di acciaio inossidabile con interstizi di 2-3 cm per permettere la circolazione del fumo. L’asciugatura ad aria avviene attraverso un metodo tradizionale, con la conservazione del pesce in un luogo fresco cioè una camera di refrigerazione per 16-24 ore. Per l’affumicatura, infine, si predispongono degli armadi chiamati cellule di affumicatura previste di un cassetto per la segatura di legno di faggio; il processo avviene a 45-55°C. Le sostanze fumogene contribuiscono alla coloratura della superficie del pesce.
La composizione chimica della carpa Novac è di minimo 11% di proteine e di massimo 2% di grassi. Il suo peso medio varia tra 1.200 e 2.000 grammi e presenta un colore giallo dorato, lucido e brillante, le squame aderenti alla pelle, il torso rigido e fermo, leggermente elastico.
Il prodotto è attestato dal punto di vista geografico dalle testimonianze degli abitanti ultra-settantenni; uno di questi, Todoru Ioan, nato nel 1933 a Dumbrăviţa, racconta che negli anni ’75-’80 quando si stava costruendo l’azienda ittica, d’autunno lui andava a pesca di Novac con il paniere o il mestolo. Ne fa riferimento anche il saggio “Braşovul de altădată” (Il Brasov di una volta) di Sextil Puşcariu, 1977, che menziona l’esistenza di una fiera di pesce a Brasov dove gli abitanti vendevano del pesce affumicato ed i pescatori si riunivano in conventicole chiamate “tehuri”. Infine, lo storico Heinrich Wachner in “Istoria Ţării Bârsei” (1995) tesse le lodi di una terra fertile circondata da montagne boscose che proteggevano dalle alluvioni e offriva attraverso le sue riscorse naturali tutto ciò che all’uomo occorreva per vivere.

Autore: Ana-Maria Baghiu

<<< indietro

 

Negozi alimentari romeni in Italia

immagine negozi romeni in italia
Cerca con molta semplicità il negozio con prodotti alimentari tradizionali rumeni più vicino a casa tua.
 pulsante cerca negozio

imagine segnala negozi rumeni
Segnala gratis il tuo negozio
di prodotti tradizionali rumeni nella nostra guida ai negozi per una maggiore visibilità.
pulsante segnala negozio

Ristoranti romeni in Italia

La nostra guida ai ristoranti romeni in Italia vi permetterà di conoscere il ristorante più vicino a casa vostra, le sua specialità e le recensioni dei clienti. Nella stessa area vi è permesso di registrare il vostro ristorante e di segnalare piatti e serate tematiche.
 
ristoranti rumeni

Dizionario

dizionario in cucina
 
Il dizionario realizzato dal portale ha lo scopo di semplificare la comprensione di alcuni termini della cucina romena in lingua italiana ma è anche un traduttore delle piante, spezie e ingredienti sia romeni che italiani e le loro proprietà.
 pulsante cerca nel dizionario